OBIETTIVODEFINIZIONE E DIMAGRIMENTO

La definizione muscolare ed il dimagrimento sono due processi che hanno aspetti in comune ma allo stesso tempo molto dissimili tra loro.

Mentre il dimagrimento indica una normalizzazione del peso e della composizione corporea, la definizione muscolare è quel lavoro minuzioso e delicato che consiste nella riduzione del tessuto adiposo che si interpone tra la pelle ed il muscolo cercando di preservare al massimo la massa magra.

Si evince inoltre che, mentre un percorso di dimagrimento è percorribile da qualsiasi persona intenta a regolare il proprio peso corporeo, la definizione muscolare non si può ottenere se precedentemente non c’è stato un lavoro di costruzione muscolare.

Una dieta ipocalorica è il minimo comun denominatore tra dimagrimento e definizione, nonché l’aspetto più delicato ed importante. Risulta quindi importante che le calorie assunte con la dieta siano inferiori da quelle consumate dall’organismo, ma essa deve essere al contempo ricca in proteine e, cosa più importante, sostenibile nel lungo periodo in quanto non è una condizione raggiungibile in poco tempo; bisogna quindi armarsi di pazienza e costanza.

L’allenamento è importante? La risposta è: assolutamente sì. Abbiamo infatti detto che il bilancio calorico deve essere in negativo in questa fase, e questo bilancio è dato sì dalle calorie introdotte con il cibo ma anche da quelle spese con l’attività fisica/allenamento e dal metabolismo. Quindi un soggetto allenato può permettersi di aumentare le calorie in fase di cutting in quanto ci sarà un ulteriore dispendio calorico dovuto all’attività fisica. Secondariamente, è proprio l’allenamento che ci permette di preservare la massa muscolare che è una prerogativa di questa fase.

Il focus sull’allenamento sarà quello di aumentare appunto il dispendio calorico, per questo si tenderà ad intraprendere allenamenti più voluminosi e densi, e a tal proposito si vanno a distinguere 2 tipi di lavoro metabolico:

  • Quelli sulla densità locale (meno carico, più acido lattico – preferito per il dimagrimento)
  • Quelli sulla densità sistemica (carico medio-alto, meno acido lattico – preferito per la definizione in quanto ricordiamo che alti carichi preservano la massa muscolare)

Il ruolo degli integratori alimentari in questo delicato processo è quello di affiancare la dieta per garantire un corretto apporto proteico e di tutti i nutrienti in generale – che possono venire meno a causa delle restrizioni caloriche – oltre che a fornire energia e stimolo per gli allenamenti settimanali. Possiamo inoltre ricorrere ad integratori che vanno ad operare direttamente sul metabolismo attraverso lo stimolo della funzione tiroidea ed altri che riducono l’appetito, aiutano la digestione e l’assimilazione di determinati nutrienti, facilitando anche l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Registrazione nuovo account

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password